«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

sabato 7 maggio 2016

Inutilità della poesia


Amiche care, amici,

vi sono composizioni di cui già il titolo esprime tutto il senso, e questa che presento oggi è tra queste. Anche se in sé può ingannare, l'affermazione è paradossale, ma contiene in sé la via d'uscita.
Non sento neppure la necessità di dire molto di più a sua introduzione, anzi è tra quelle composizioni che amo lasciare alla libera lettura di chi avesse la voglia o l'opportunità di farlo. Vi darò soltanto una traccia: sono almeno tre i sdmmi poeti il cui destino qui è più o meno esplicitamente citato. Sono certa che li riconoscerete.

Sestina libera, dedicata ai poeti (quelli veri) serenamente folli e disperati...

La condivido con voi, amiche dilette e amici, con amore.

M.P.



Inutilità della poesia


 

"Caparbiamente, quasi solennemente
affermo l'inutilità
della poesia"  scrisse quel poeta,
e poi morì sotto le ruote
di un'alfetta maledetta,
per un insano coerente destino.

M'hanno sempre affranta quelle parole
dette o scritte che ero da poco in vita.
Certo, inutile è la Poesia
che non salva dall'abiezione,
dalla perdizione, nemmeno
chi vi si affida a cuore pieno.

Certo, è inutile la poesia
che non risparmia alcun delirio,
non devia la mira del plotone
d'esecuzione, non leva un grammo
alla disperazione che grava l'anima
di chi naufraga in sé stesso.

Inutile, Il canto e la parola,
qualsiasi canto, qualunque parola,
a liberare chi langue prigioniero
in una cella oscura, a lenire
il dolore di un abbandono,
a salvare dalla follia.

 

* * *

 

La cavità del forno,
le camere a gas,

tetre bocche aperte mute,
non inducono speranza,
non concedono illusione:
nulla può la Parola,

e meno può la Poesia;
se non celebrare la propria
impotenza, se non aspirare
a una Verità, se non gridare
la propria inalienabile
sfolgorante Libertà.



Marianna Piani
26 Agosto 2015
.

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.