«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

lunedì 18 giugno 2012

Dialogo II


Care amiche, e amici miei, ecco per voi un altro "Dialogo", con un'altra artista da me personalmente molto, molto amata: assai diversa da me per stile e per tono, ma di grandissima forza evocativa, e acuta, intensa sensibilità. Per me ha del miracoloso come lei sappia esprimere un'emozione, una visione in poche, calibratissime parole. Casualmente (ma esiste veramente, il Caso?) anche lei porta il nome di Paola, che è per me - per motivi anche molto intimi e personali - un nome speciale, immensamente evocativo e denso di significati.
Paola ed io in questo "dialogo" ci siamo scambiate non solo emozioni, ma più ancora visioni, figure di un sogno. Lei intona l'apertura, io rispondo a canone, prendendo il via dall'immagine da lei evocata.
Ho menzionato "canone" di proposito, perchè Paola utilizza la parola con razionale (MAI formale) attenzione alla forma, all'equilibrio, alla geometria, come una ricercatrice alla ricerca della dimostrazione di un teorema. Tutto nella sua scrittura si iscrive in una perfetta logica di metro, suono, senso. Non a caso lei sceglie per esprimersi forme poetiche orientali, in tutta la loro trigonometrica e logica essenzialità. E io, a canone appunto, cerco di intrecciare il mio tema al suo. Lei misuratissima, densa, Io pazzerella, scintillante. Penso ne possa risultare un bell'insieme musicale, tema e variazione, tema e variazione, toccata e fuga, a due voci...

(P.S.: Io chiamo scherzosamente la mia Paola, un poco alla Jane Austen, "Ordine e Intuizione".)

Ecco, dunque, Paola ed io dedichiamo questo "Dialogo" a tutte voi, amiche care.
Con amore

P.T.
M.P.


Vi consiglio vivamente di visitare le pagine di Paola,
sono un tesoro tutto da scoprire.


Keiryu 16
di Come Musica (Paola)


I lampioni tacciono
cala la notte, il buio è sovrano
le ombre sussurrano piano.
Le membra chiedono riposo
nell'ascolto non c'è discordia.




...e poi viene l'Aurora
Di Marianna Piani
 

...
Quella luce fioca, vacillando
riempie di sguardi
dolenti e intensi
questi occhi tuoi verdi
perdutamente immensi.
Il riposo non ristora
l'animo costantemente teso
nel ricercare del Puro,
dell'Insondato, del Vero.
L'anima tua ti trasporta
fino alla soglia
del luminoso impero
dell'inesprimibile Aurora.





Keiryu 19
Di Come Musica (Paola)

Il sole abbozza un volto
di donna che sorride e gioca
tra le nuvole nascosta.
Narra una storia di seduzione:
cerca occhi per farsi ascoltare.





Un volto di donna
di Marianna Piani


e dalla foresta di abeti
perennemente tesi al cielo
si protende una mano forte,
smisurata, immensa:
a sfiorare quel volto
in una siderale carezza.

S'alza allora il vento,
geloso del suo regno,
e ogni cosa svapora
in un sospiro di pura
luce abbagliante. Dissolta
in un solo istante.



A Paola, Pura Luce
Milano, 14 Maggio 2012
Marianna

9 commenti:

  1. Bellissimo dialogo!
    I tuoi commenti in versi sono diamanti incastonati nei piccoli mattoni che scrivo io.

    La tua pasticciona,
    Paola! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte che sono io un po' il mattone, qualche volta, lo so, e che tu invece sei il diamante, lo smeraldo, lo zafiro, sempre; a parte questo, andiamo perfettamente d'accordo, noi due. Diverse come Sole e Luna, ma vincolate dallo stesso medesimo Campo Gravitazionale.
      Vero Paola mia?

      La tua Luna... Mari

      Elimina
    2. Non avevo letto questo tuo commento! :(
      Non sono né diamante, né smeraldo, né zafiro, lo sai :D
      "vincolate dallo stesso medesimo Campo Gravitazionale" è sublime come espressione!
      E' vero, sì!

      Sei il Sole, tu! ;)
      Ti abbraccio forte,
      Paola

      Elimina
  2. Le immagini si susseguono e si inseguono... il vostro dialogo si incontra ma mai si scontra. Si sfiorano... La notte e il giorno, le ombre e la luce. E' tutta vita. Sono tutte emozioni!
    Sonja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonja, come fare per ringraziarti della tua amichevole, dolcissima attenzione?
      Ah, io so come: continuare a scrivere cose sincere e sentite, cercare di comunicare emozioni...

      La tua Marianna

      Elimina
    2. grazie, Sonja!
      Di cuore..

      Paola

      Elimina
  3. E' bello leggere di voi ....
    E' bello venire qui e scaldarsi un po' il cuore ... schiarirsi la mente e alimentare l'animo con nuove emozioni...
    Grazie!
    Besitos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bellissimo averti con me, con noi, mia cara.
      Sei sempre la benvenuta, spero di saperti dare sempre il meglio di me; ma puoi star certa, ciò che trovi qui viene tutto dal profondo del mio cuore.

      Torna presto a trovarmi cara, ti aspetto.

      Marianna

      Elimina
  4. Dialogo tra due vere poetese, anime sensibili e raffinate, grazie di regalarci emozioni...un abbraccio a entrambe!

    RispondiElimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.