«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

sabato 26 settembre 2015

Un graffio


Amiche care, amici,

non commenterò oggi questa mia piccola composizione, desidero lasciarla alla vostra libera lettura, se vorrete: una meditazione sulla fragilità e la irripetibilità della vita.
Irripetibilità: per questo ogni vita lascia di sé una traccia tenue, ma indelebile, forse perenne, nel tempo.

Per voi, amiche dilette e amici, come di consueto, con amore.

M.P.





Un graffio


Non è che un graffio nel tempo
questa mia vita di cenere e fiamma,
un breve graffio, non sanguina neanche,
s'imporpora appena, lungo il margine
slabbrato dal rigore del ramo
spezzato che l'ha appena tracciato.

Ma è una ferita, se pur lieve,
com'è lieve e senza traccia
la mia rotta qui, a pelo d'acqua,
sopra un mare ora quieto
come uno stagno dietro il canneto;
come il volo svelto, sincopato,

di un'effimera dalle vesti cangianti;
senza traccia, salvo soltanto
qualche lieve increspatura sulle onde
di tanto in tanto, quando frullano
l'ali a un fiato dalla superficie
prima di schizzare verso il cielo.

È pur sempre un ferita
sulla cute del tempo
questa mia minima vita,
pur sempre nel tempo forse di sé
lascerà una cicatrice fine fine,
giusto una breve pallida vena.

E io ripenserò d'essere insetto
in libero volo appena appena
sopra lo specchio d'acqua, sopra il rischio
di affogare ingoiata da un'onda,

destinata così a restare in volo,
dopo morta, in perenne

custodita in una goccia d'ambra
dorata, traslucente.



Marianna Piani
Trieste, 12 Aprile 2015

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.