«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

sabato 9 gennaio 2016

Confini del Sole



Amiche care, amici,

questo sonetto quasi canonico lo scrissi - piuttosto di getto - all'indirizzo di un "amico lontano", e perciò lo avevo destinato a una comunicazione privata, che non prevedeva pubblicazione.
Tuttavia, rileggendolo ora (ho ricevuto di recente care parole da questo amico dopo un lungo periodo di distacco) lo ho trovato piuttosto ispirato e sincero (anche se non starebbe a me dirlo, ma pur bisogna che eserciti un certo spirito critico al momento di proporvi qualcosa che sia degno del vostro ascolto) per cui ora lo condivido con voi, senza ulteriori commenti, confidando che il destinatario primo di questo pensiero non me ne abbia.


Come ho sempre detto, ogni composizione, piccola o grande, prende vita soltanto nella misura in cui raggiunge i suoi possibili lettori, e credo che questa cosetta meriti una sua vita libera, anche al di fuori dei confini privati dell'affetto amicale che l'ha generata.

A voi, amiche dilette e amici, e ovviamente all'Amico Lontano, con tutto il cuore, con amore.

M.P.







Confini del Sole


Quel che mi piace da sempre è sostare
alle radici del sogno, sul bordo
del giorno, sulla battigia d'un mare
che forse non altro è che un ricordo,

o un inganno, o un patetico sfondo
di tela, o di cartapesta: a guardare
un orizzonte che non è più del mondo;
a pensare che là vi sia chi amare

per quanto ci ama, pur tanto lontano,
così innocente, così alieno, solo
illuminato da pure parole.

Che dire allora di quell'alto gabbiano
perduto nel suo ineffabile volo
libero, verso i confini del sole?




Marianna Piani
Milano, 12 Giugno 2015
(A un Amico Lontano)



2 commenti:

  1. This is as brilliant as its title, Marianna!
    Such a beautiful, unusual rhyming scheme:
    ...
    A
    B
    A
    B

    C
    A
    C
    A

    D
    E
    F

    D
    E
    F
    Caro Poeta, knowing you, poetically, remains a joyous, unchangeable constant ...an honour!

    Of course, being its recipient, makes it that much more appreciable and assuredly more welcomed!

    What's truly amazing is that it stands well without its intended aim..., its praises of me. It liberates itself from its rhyming form with finesse without sounding contrived or overwrought with embellishments as it liberates its song from its constrictive form.

    Once again, you've outdone yourself, Mari!
    Mostly, I'm glad for having been its inspirational source and yours, my dear friend and colleague.

    Love, always, my gentle butterfly, beauty becomes you!

    xo
    A.T.

    P.S. I don't mind at all being a "gabbiano" instead of a turtle dove... such elegant, strong flyers:-)))

    RispondiElimina
  2. Dear friend, thank you!
    Sure your words so beautiful about this little work are a little influenced by the aim, but I must tell you that I personally love it, if only because I was able to find here a good balance between form and freedom of expression. Your words confirm my feeling.
    You know that the rhyme schemes are not in my "weapons", but in this case everything happened with the greatest spontaneity, almost effortlessly. It was like a sculptor finding the live form already contained in the block of marble: then, it's enough just to free it.
    And this is the charm of writing poetry. When it arrives to you as if by magic, and you don't have even to "write", but only to "transcribe" it.
    I guess you know what I mean ...

    Love
    Mari

    RispondiElimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.