«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

mercoledì 17 febbraio 2016

Canzone di folle amore



Amiche care, amici,

ecco l'ultimo e più intimo ricordo della mia avventura irlandese della scorsa Estate, di cui vi avevo accennato la scorsa settimana.
Qui non parlo di luoghi, o di paesaggi, ma mi abbandono direttamente e scopertamente a una dichiarazione/confessione d'amore.
Non credo sia necessario in questo caso che mi soffermi troppo in introduzioni o spiegazioni. Del resto l'argomento è ancora per me palpitante di emozione e desiderio, preferisco lasciar parlare i versi, affidandoli, se lo vorrete, alla vostra consueta benevolenza.

Amiche dilette, amici, grazie per essermi sempre accanto con tanto affetto e simpatia.

Con amore

M.P.





Canzone di folle amore


Dio, quanto vorrei che tu fossi qui,
che mi stringessi la mano
forte, forte fino a darmi dolore,
impaurita da quest'amore folle
che non t'aspettavi fosse
così improvviso, così travolgente,
così altro da ciò che t'aspettavi.

Dimmi, mia cara, non fantasticavi
un tempo di tuoi amori culminanti
in candidi vesti nuziali,
e poi di famiglia, di figli,
di una nuova vergine casa?
Non sognavi forse per te l'ammirato
sguardo del mondo attorno?

Ora l'amore ha trovato la sua strada
fino a te, travolgente, del tutto amorale.
Del tutto diverso da ogni tuo sogno,
eppure così vero e certo
da non darti altra scelta.
Vorresti fuggire, ma al destino
non v'è modo: l'amore
e la passione sono crudi tiranni.

Ebbene, è semplice come il respiro,
tenero amore mio
trepidante come un fringuello:
tu ami, come è giusto, chi t'ama
più della luce dei suoi occhi,
chi per te morrebbe senza esitare,
chi per un bacio tuo sopra le labbra
ucciderebbe, o brucerebbe.

Non l'avresti voluto, dici quasi
piangendo: mai, mai avresti voluto
amare così, colpevole amore
esploso da ciò che di te ignoravi.
Io intanto discendo piano
su di te, e piano, a fondo
con le labbra esploro il tuo intimo mondo.

Tu piangi e sei colma di gioia,
e di terrore, ancora:
non sapevi, non volevi,
non t'aspettavi, ma è questa creatura
colei che qui ti darà
tutta sé stessa, che dentro di te
ti rivelerà il paradiso.

Tu sei ciò che sei,
e sei l'amore mio!



Marianna Piani
Milano, 23 Luglio 2015

.

4 commenti:

  1. Ciao Marianna
    se posso mi permetto di obiettare ad una tua parola.
    Immorale.
    Non sono concordo, fuori dal coro forse, diverso nel senso di variazione ma non immorale.
    l'innamoramento non lo può essere in alcun caso.
    E' solo il mio semplice parere; per il resto l'affascinazione che ti è propria traspare dai tuoi versi.
    Bravissima !
    Un abbraccio,
    Rossa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rossa, amica mia...

      intanto grazie, sapessi come sono felice di trovare ogni tanto un tuo commento qui!
      Ascolta, non siamo certo in disaccordo, quel "amorale" (non "immorale", attenzione) ha un senso ironico più che fattuale, e rispecchia la sensazione che ho sempre percepito quando una donna (mi è accaduto già un paio di volte) si apre con me per la prima volta
      ad un amore "diverso", che era da sempre dentro di lei, ma ancora insospettato...

      Un abbraccio, carissima!

      Tua
      Mariannina

      Elimina
  2. Hai ragione,avevo attribuito un senso negativo dimenticando l'ironia.
    Rossella

    RispondiElimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.