«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

venerdì 1 febbraio 2013

Lanterne


Amiche care, amici. La cosidetta "ispirazione" (che io preferirei chiamare "stato di grazia") è un'amica fedele ma bizzarra. A volte scompare, per i fatti suoi, per giorni e giorni, a volte pensi addirittura che sia partita per sempre, per altri lidi, senza neppure salutarti. A volte invece ti chiama, ti tempesta di telefonate, nei momenti più inopportuni, mentre lavori, o sei al bagno, o dal parrucchiere, o chiacchieri con amici… Non è che ci si siede sul bordo di un lago al tramonto con il capo tra le mani e gli occhi trasognati, la punta della penna tra le labbra… In questi casi, se provate a fare così, lei non si fa vedere affatto, dispettosa, per ripicca, o per timidezza semplicemente.
Altre volte ancora, non di rado, la incontri sulla tua strada, inattesa, che ti reca in dono una visione, una prospettiva nuova, l'idea di un pensiero, una gemma di saggezza da condividere con il mondo…
In tutti questi casi comunque non v'è nulla da fare: se è lontana è inutile cercarla, non la trovereste. Se invece vi chiama, non potete - non potete! - non rispondere, qualunque cosa stiate facendo.
Questa breve elegia, dal tono un poco classicheggiante, è uno di quei rari casi in cui lei, la "ispirazione", mi si è presentata in un momento "opportuno", anche se sempre inattesa, originando una di quelle composizioni che scaturiscono spontanee, senza alcuno sforzo, generate da un particolare istante, da una immagine.
Ero appena rientrata da una passeggiata notturna, in una nebbia non fitta ma tale da trasformare le luci dell'illuminazione stradale in silenziosi guardiani e la loro luce in aloni indistinti e incostanti, che mi accompagnavano mentre col cuore in gola per la solitudine del luogo e del momento, mi affrettavo verso casa. Tutto qui, il resto è una catena di pensieri liberi, e la nostalgia di una presenza, attorno a me, avvolgente, protettiva…


Ho dedicato questi versi a un'amica fraterna, che mi riscalda con il calore del suo affetto.
E li dedico a tutte voi, amiche e amici, con amore.
M.P.



Lanterne

 

Perchè non sei tu
la luce delle lanterne
che fiocamente gettano
il loro sguardo tremulo
rivelando e celando alterne
l'inesplorato viale
che arditamente sale
fin sulle gelide cime
del mio destino e fine?

Perchè non sei
quella docile brezza
che come un cucciolo fedele
mi corre incontro festante,
m'investe di guaiti, e morsi,
e codate e bave,
e gioiosi balzi
fino a farmi vacillare,
e infine ai miei piedi avvolto -
placato - s'accuccia?

Perchè non sei la brina
che al mattino
riveste, insinuandosi
fin nel più riposto anfratto,
d'una veste baluginante
di glitter e brillantini
ogni oggetto,
ogni luogo
ogni prato e poggio
del mio paesaggio?

Potrei amarti allora
respirandoti soltanto:
sentendoti avvolgere
sommergere
appannare
come una nebbia
il mio corpo tutto.



Milano, 8 Gennaio 2013
A Mara
Marianna Piani


4 commenti:

  1. ...mi avvolge! L'introduzione é tanto bella da competere con la Poesia. I remain steadfastly a believer of yours and of your Muse. Thank You, Both! Alvaro. xo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you, thank you, my "Intrepido Corsaro", your blue butterfly is still flying in the centre of the storm, but she's still flying, with her delicate fragile wounded little wings...

      Love You Alvaro

      Marianna

      Elimina
  2. Bellissima Marianna...La tua anima risplende così tanto che ci abbaglia...Senza parole!!!
    Poi volevo dirti che mi sono ritrovata nella descrizione che fai dell'Ispirazione: è fedele ma bizzarra...scompare, per i fatti suoi, per giorni e giorni...pensi addirittura che sia partita per sempre, per altri lidi, senza neppure salutarti. A volte invece ti chiama, ti tempesta di telefonate, nei momenti più inopportuni…
    Grazie Marianna, quando ti leggo mi dico: menomale che ci sono queste anime così sottili e delicate per riuscire esprimere e distillare sostanze di questo peso...
    Potrei amarti allora
    respirandoti soltanto:
    sentendoti avvolgere
    sommergere
    appannare
    come una nebbia
    il mio corpo tutto...
    Ti voglio bene cara amica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie mia cara! Mi commuove l'attenzione della tua lettura: meno male che ci sono anime così sensibili, come la tua, che ci danno l'opportunità e la forza di esprimere i nostri pensieri. Perchè ci sentiamo ascoltate...
      Torna presto a trovarci, te ne prego...
      Un caldo abbraccio.
      Marianna

      Elimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.