«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

mercoledì 16 marzo 2016

Parole su Parole



Amiche care, amici

Dedicai questa composizione tempo fa a un'amica, giornalista e scrittrice di grande valore, e poetessa dal talento vigoroso e originalissimo.
Pensai a lei, e al suo rapporto con la Parola, lei che aveva dedicato la sua vita proprio alla Parola, come una Sacerdotessa la dedica, la immola al proprio Dio.
Più volte ho avuto modo di parlare con lei su questo tema, e più volte le ho confessato come la mia vocazione e la mia Fede per la Parola come Valore Asssoluto venga anche dal fatto di averla incontrata sul mio cammino.
Pur non essendoci mai incontrate di persona, ci lega un rapporto di grande affetto e, almeno da parte mia, di intensa ammirazione. Ormai non potrei mai immaginare una vita prescindendo dalla sua "presenza".
Abbiamo un rapporto tenerissimo, tutto fondato, guarda caso, proprio sullascrittura, sulla Parola appunto, e questo fatto da solo dimostra la potenza di questa molecola costitutiva del Discorso sull'animo umano.
La composizione è - nella sua stessa forma - un omaggio a questa poetessa, e alla Parola stessa, unite idealmente in una unica entità inscindibile: per questo non ho inserito interpunzione, e i versi si incastonano uno nell'altro in una catena ad andamento circolare, senza fine, arieggiando (alla lontana) il suo stile,

Grazie per la lettura, amiche dilette e amici, grazie infinite

Con amore

M.P.





Parole su Parole
(Frammento)


Queste parole intrise
queste parole offerte
queste parole di dolore
oppure di godimento
queste parole prese
e mai lasciate sperse
nell'Universo

non sono più parole
ma creature ma gocce
di sangue stille
scaturite una a una
dal vivere dal soffrire
dal rivivere dal gioire
e morire mille volte

sono acqua limpida
che scava rocce e cuori
sono molecole sospese
capaci d'edificare
sotterranee cattedrali
di candido calcare
goccia a goccia

sono gocce di lavanda
sul collo e sull'incavo
del seno dove sbocciano
fiori di fragranza
di miele e di veleno
e affonda amore
le sue ferite

sono sperma che si sparge
sul ventre ansante
di piacere o rabbia
sono labbra umide
di brama sono pianti
sono piogge sono perle
sono diamanti

sono madida condensa
che appanna il vetro sono
schizzi di torrenti sulle felci
sono i tuffi innamorati
dei batraci negli stagni
sono canti nella notte
che fa eco alla luna

sono fiumi sono laghi
sono ciò che fa tenera
la terra sono ciò che muta
la terra in mota
la mota in molle argilla
l'argilla modella in forma
la forma in simulacro della vita
 

la vita si fa carne
la carne prende umano aspetto
in attesa d'un Dio distratto
che dia via il suo fiato
e ne faccia nuova vita
intrisa di speranza
o del tutto disperata.


Queste parole
che non sono più parole
che sono solo vita.



Dedicata a Rosanna Marani
e alle sue preziose "Parole"
Marianna Piani
Milano, 24 Maggio 2015
.

1 commento:

  1. Cara Marianna, davvero non so come ringraziarti per la tua attenzione. Tu sei il la mia pietra di paragone, la Basanite che determina la purezza delle mie parole. Grazie.

    RispondiElimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.