«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

martedì 8 marzo 2016

Le ragazze innamorate



Amiche care, amici,

Anticipo a oggi, 8 Marzo, la pubblicazione di questa lirica breve, che avevo precedentemente programmato per mercoledì.

Da qualche giorno meditavo di come dare voce a questa festa, ormai un po' ritualizzata e un poco, come dire, stanca, e avevo pensato di lavorare attorno a un tema che mi sta molto a cuore da sempre, quello della violenza contro le donne, quella violenza in particolare che si consuma giorno per giorno, quasi invisibile, tra le mura domestiche o nelle stanze degli uffici, una violenza sottile, continua, di cui di rado emerge qualche punta estrema, ma il corpaccione grosso e pesante rimane sommerso, difficile da valutare di dimensione se non che abbiamo la sensazione che sia molto vasto e profondo. Una forma di violenza non espressa in atti o fatti, ma che che noi donne subiamo da millenni e che siamo abituate a sopportare per la grandissima parte dei casi - nostro malgrado - in silenzio, con un atteggiamento che va dalla alzata degli occhi al cielo al pianto doloroso, segreto.
Non dirò oltre, perché tutte voi sapete bene di cosa parlo.

Ma si tratta di una festa, perdio, io personalmente sto passando un periodo difficile, e contemporaneamente esaltante, con un amore nuovo, sorgente, che impegna tutto il mio cuore e la mia mente, e con il lavoro che mi occupa la giornata con esigenze pesanti, assillanti, e con assai magre soddisfazioni economiche (
Ormai, anche per comprarmi un paio di scarpe devo pensarci cento volte, e alla centunesima rinuncio…), e su tutto questo qualche indizio preoccupante di recrudescenza del mio male, dopo un lungo periodo di "silenzio", come i primi tremiti sotterranei di un vulcano in quiescenza.

Per questo, trovandomi a riprendere questa poesiola lieve, dedicata esplicitamente alle giovani donne -  ragazze normali e magari, come me, innamorate (lo si capisce da un certo sguardo, da una certa luce negli occhi, inequivocabile), ragazze più giovani di me che rendono con la loro bellezza più bello tutto ciò che le circonda, anche il grigio ostile paesaggio urbano - per questo, dicevo, ho pensato di cogliere l'occasione  per dedicare questa cosetta a noi donne, tutte, quelle giovani e quelle giovanili, tutte bellissime, come siamo quando esercitiamo semplicemente e con Grazia il privilegio del nostro essere donne.

Buon otto Marzo amiche mie dilette, per voi questo mazzolino fiorito, non giallo - quello lasciamo che ce lo dedichino i nostri amici, compagni, amanti e colleghi - ma multicolore.

Un bacio, con amore

Vostra
Marianna





Le ragazze innamorate


Punteggiano i viali dei loro sorrisi
illuminano le attese di sguardi svagati
appoggiano lievi il trepido seno
ai balconi fioriti, abbracciando
chi forse arriva, e chi certo parte,
e chi le accende di ansia e di dubbi.

Ma i loro cuori non alloggiano dubbi,
le loro labbra hanno baci e sorrisi,
l'Universo intero è dalla loro parte,
e come gli angeli volano vaghi
incontro al cielo, così nell'abbraccio
palpita voluttà nel loro petto audace.
 


* * *

Passeggiano leste lungo le vie
impazienti di giungere al luogo
del loro convegno con l'anima amata,
corrono agili e pronte a balzare
sui mezzi o a sorvolare i gradini
delle metropolitane e a svanire.

Sognano di lasciare tutto e partire
come il vento che spazza le vie
del centro, di risalire i gradini
della passione, fino al luogo
dove gioiose si potranno gettare
tra le braccia della persona eletta

che - in amore - le aspetta.


Marianna Piani
Milano, 24 Luglio 2015
.

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.