«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

martedì 20 marzo 2012

A un mattino di primavera, inusitatamete assieme assolato e triste.

GEORGE GORDON BYRON

SHE WALKS


SHE walks in beauty like the night
Of cloudless climes and starry skies,
And all that's best of dark and bright
Meet in her aspect and her eyes;
Thus mellowed to the tender light
Which heaven to gaudy day denies.

One ray the more, one shade the less
Had half impaired the nameless grace
Which waves in every raven tress
Or softly lightens o'er her face,
Where thoughts serenely sweet express
How pure, how dear their dwelling place.

And on that cheek and o'er that brow
So soft, so calm yet eloquent,
The smiles that win, the tints that glow
But tell of days in goodness spent
A mind at peace with all below,
A heart whose love is innocent.



«Lei va, splendente come la notte
più tersa nel cielo e stellata,
e tutto il bello ch'è nel buio e nel chiaro
nei suoi occhi, nei sui sguardi cogli;
addolciti alla tenera luce
che il Cielo nega all'avanzar del giorno.

Un raggio in più, un'ombra in meno
avrebbero guastato l'innominata grazia
che aleggia in ogni sua bruna treccia
o morbidamente le illumina la faccia,
ove serenamente dolci pensieri detti
così puri, così cari hanno dimora.

E su quelle gote, su quella fronte
così dolce, così serena, eppur eloquente
i sorrisi trionfanti, i colori lucenti
parlano di giorni in gioia spesi,
e d'un intelletto in armonia con ogni cosa,
e d'un cuore ch'è, innocente, in amore.»

George Gordon Byron 1788-1828

Raccolto, riletto, interpretato e a voi offerto, con amore


Marianna

Milano 20 Marzo 2012

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.