«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

sabato 5 gennaio 2013

Embrione del Mondo


Amiche dilette, e amici cari, dunque ci riprovo, ritorno tra voi dopo una lunghissima (e difficile) assenza. E per "ricominciare" cosa c'è di meglio che riprendere esattamente da dove mi ero interrotta. Questi pochi versi sono letteralmente gli ultimi che scrissi, poco prima del "grande crash" del mio computer, e la successiva interruzione non solo di ogni contatto con voi, ma anche, come dicevo in un messaggio precedente, di ogni mio rapporto con la penna, con la scrittura, e perfino con la lettura. E con il rispetto per me stessa.

Si tratta di una composizione nata in un soffio, in un gorgo di scoramento, forse non è neppure una gran composizione, ma penso che esprima bene il mio stato d'animo di allora, ma soprattutto quello di oggi.
Nonostante gli "Slings and Arrows of outrageous Fortune" (Hamlet), occorre vivere, e tocca soprattutto a noi donne, per quanto possiamo essere fragili e indifese e disorientate e sperdute, trovare la forza di resistere, di procedere… E io sono una donna, dunque…

Vostra, nuovamente, sempre, con amore

M.P.





Embrione del Mondo


Noi sappiamo, in ogni istante,
di non poter disperare.
Non ci è concessa
la consolazione
di lasciarci andare
nella dolce deriva
del nulla.
Noi donne
siamo le portatrici
nella mente e nel grembo
dell'embrione del Mondo.


Milano, 1 Settembre 2012

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Felice di riaverti vicono a me, cara amica mia.

      Mari

      Elimina
  2. Tu sei l'eco di quella veritá alla quale non si rimane passivi! La prima immagine che mi apparve alla fine di questa lettura fu quella delle donne giovani, eleganti e belle, fiere e coraggiose che osarono mettere le loro vite in pericolo durante l'assedio di Sarajevo! TU, Mari, come loro, mi sei sempre apparsa una Piccola Grande Eroina qui, su Twitter, e nelle interpretazioni poetiche tue e, ancor di piú, nelle tue belle composizioni. É eroico condursi di fronte a un pubblico così vario, non tutto amante di quella "veritá", "giustizia" e "bellezza POETICA"
    che da sempre tu cerchi e trovandola, ce la comunichi con sincero intento passionale! TU per me, mia cara "Poeta", sei "Embrione del Mondo" del/nel mio mondo poetico...

    "Noi donne
    siamo le portatrici
    nella mente e nel grembo
    dell'embrione del Mondo."

    As you know, Beautiful Butterfly, I feel privileged
    for having been part, shortly, of your poetic dreams,
    a real privilege and honour and quite unforgettable!

    The bitter bite of reality which you have suffered has made You stronger and has prepared you for the next stage of metamorphosis. Butterflies are as strong as they're beautiful, immensely so. They migrate for thousands of miles, pollinating untold varieties of flowers, bringing joy to our eyes wherever and whenever they pass.
    They are what our dreams are made of...!

    "Dreams of light
    made my breathing shallow
    you took off
    I could not follow."

    I only wish for you to continue to:
    "Be the change You wish to see in the world!" [Gandhi]

    Your friend, always,
    xo
    Alvaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alvaro, I cant' say nothing... Nothing...
      You are too... too... everything...
      I'm not a Hero, my dear. I'm so scared, and desperate, I really wish to be tiny, invisible, and disappear... believe me!

      Yours

      Marianna

      Elimina

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.